Rinnovo De Rossi, alle 11:30 la conferenza stampa

E’ stata una telenovela lunghissima ed estenuante, capace di far perdere la pazienza anche al tifoso più fiducioso, quella tra la Roma e Daniele De Rossi per il suo rinnovo di contratto. Una patata bollente davvero difficile per Franco Baldini e la nuova Roma, lasciata in eredità, insieme a circa 30 milioni di debito dalla vecchia società, che è stata gestita, in pochissimi mesi, in maniera brillante, arrivando a mettere il punto esclamativo in una situazione che sembrava davvero dovesse finire male per la i tifosi giallorossi, con un addio che per alcuni sembrava scontato.

Le sirene per Daniele De Rossi, d’altronde, erano di quelle impossibili da non udire. Le più forti erano quelle del Manchester City di Mancini. Circa dieci milioni di euro l’anno, e un futuro da campioni d’Inghilterra, e presto da padroni d’Europa, grazie ai plurimilionari investimenti dello sceicco Mansour, che rappresenta la forza dominante del mercato europeo. Ma forti erano anche le lusinghe della squadra più blasonata del mondo, il Real Madrid, con Mourinho che prometteva a De Rossi le chiavi del centrocampo dei Galacticos. 

Eppure De Rossi, come accaduto sette anni or sono anche con Francesco Totti, ha saputo dire di no alle vittorie immediate, ai soldi, al blasone, per accettare di far parte indelebilmente della storia della squadra per cui tifava sin da bambino. Continua, quindi, l’incredibile storia fatta di romanità della società capitolina, che continua ad avere un capitano del proprio vivaio, come accade ora con Totti, come accaduto con Giannini, e con l’indimenticato Agostino Di Bartolomei.

Le cifre e l’eventuale clausola sul contratto (che secondo le ultime indiscrezioni non è stata apposta) saranno comunicati nella conferenza stampa che si terrà alle ore 11:30 a Trigoria, dove De Rossi si toglierà qualche sassolino dalla scarpa e ufficializzerà la sua permanenza a vita come bandiera della Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *