Sagra del Maiorchino: a Novara di Sicilia dal 16 al 21 febbraio

Novara di Sicilia è un piccolo paese della provincia di Messina riconosciuto come uno dei borghi più belli d’Italia, che è da sempre legato alle tradizioni. Da 23 anni si festeggia il Maiorchino, un tipico formaggio del posto ottenuto dal latte di pecora.

Il maiorchino viene prodotto con latte intero di ovini e, talvolta, prevede l’aggiunta di latte di capra. Il formaggio che si ottiene ricorda il pecorino, ha una pasta dura e si presta molto bene come formaggio grattugiato dall’aroma piccante. Dopo due giorni dalla lavorazione iniziale, la forma viene salata e lasciata stagionare da un minimo di 30 giorni fino ad un massimo di 24 mesi, una singola forma può raggiungere un peso che varia tra i 10 e i 20 kg. La produzione del maiorchino avviene proprio nel periodo corrispondente alla manifestazione e il festeggiarlo suona quasi come buon auspicio per le nuove forme preparate.

Ogni anno, durante il periodo del Carnevale, si svolge il “Torneo del Maiorchino” durante il quale i partecipanti si sfidano facendo rotolare una gigantesca forma di formaggio in un percorso di oltre 2km che si snoda tra le vie della cittadina. A godere maggiormente in questi giorni sono però gli spettatori, che possono allietare i palati con la “Sagra del Maiorchino” che si svolge contemporaneamente. Degustazioni di maiorchino, ricotta e tuma per gli amanti del formaggio e la tradizionale maccheronata al sugo e salsiccia per concludere in bellezza.

Quest’anno si potrà assistere al torneo e partecipare alla gustosa sagra dal 16 al 21 febbraio. Oltre ai formaggi sarà possibile gustare una cospicua quantità di prodotti della gastronomia locale affiancandoli all’ottimo vino siciliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *