PS Vita e la compatibilità con PSP

Torniamo a parlare di PS Vita, in arrivo in Europa tra 10 giorni, il 22 Febbraio prossimo, e della spinosa questione della compatibilità della nuova console con i giochi per la “vecchia” PlayStation Portable.

Come abbiamo avuto più volte modo di riferirvi, la console non avrà alcuna slot in cui poter inserire gli UMD di PSP, ma la conversione avverrà tramite PSN: qui, infatti, verranno caricati numerosi titoli già usciti per la vecchia console portatile di casa Sony che poi noi potremo scaricare su PS Vita. Il tutto non gratuitamente ma pagando, anche se il gioco lo possediamo già.

E questa, a dirla tutta, è un pò una fregatura, perché mette tutti i possessori di una PSP nella condizione di dover dire addio ai loro vecchi titoli e, nel caso in cui si voglia giocarci con la PS Vita, doverli ricomprare tutti. Se, però, il gioco in questione è stato acquistato in versione digitale allora lo potrà giocare anche sul nuovo dispositivo: nessuno sconto, come è accaduto in Giappone, invece, per chi ha comprato la versione retail, fisica, del titolo. Una scelta che ci lascia un pò con l’amaro in bocca.

Dovrebbero essere circa 275 i titoli di PSP disponibili sin dal Day One, tra i quali, possiamo trovare grandi classici, imperdibili giochi come Dissidia 012: Final Fantasy, Half Minute Hero o God of War. Presenti anche molti Minis: da Age of Zombies a Echoes, da IMust Run! a Zombie Tycoon.

Mancano nel catalogo giochi del calibro di Metal Gear Solid: Peace Walker, Grand Theft Auto, o minis come Angry Birds, ma Sony ha già annunciato che questi sono solo i primi titoli, e sono destinati ad aggiungersene molti altri: per il momento, però, non è previsto l’arrivo dei classici di PSOne.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here