Funerale di Whitney Houston: sarà presente anche Kevin Costner

Nessuno mi fa fare qualcosa che non voglio fare. È una mia decisione. Quindi il mio più grande diavolo sono io. Sono il mio miglior amico o il mio peggior nemico…” (Whitney Houston)

Partendo da questa frase, rilasciata durante una delle sue innumerevoli interviste, inizia il nostro breve ma sentito viaggio alla scoperta della cantante e attrice statunitense Whitney Elizabeth Houston, nota a tutti come Whitney Houston, a mio modesto parere, la voce più bella del mondo. Infatti, la famosa conduttrice televisiva Oprah Winfrey, la soprannominò “The Voice“, e bisogna ammettere che l’appellativo le è calzato a pennello fin quasi alla fine dei suoi giorni, quando l’usignolo ha smesso di cantare per sempre.

Domani, 18 febbraio 2012, giorno del suo funerale, che come ben sappiamo, si svolgerà a mezzogiorno (le 18 in Italia) presso la New Hope Baptist Church, la chiesa dove Whitney si dilettava a far conoscere i suoi primi e meravigliosi vocalizzi, che l’avrebbero poi proiettata in futuro nell’Olimpo delle grandi star, ci saranno tutti coloro che amavano e apprezzavano quest’artista straordinaria, dotata di carisma e talento senza pari.

Il nome che però vogliamo indubbiamente menzionare con più forza, è sicuramente quello dell’attore Kevin Costner, suo bravissimo partner nella pellicola cinematografica intitolata “The Bodyguard” o meglio conosciuta come “Guardia del corpo” (1992), storia di una cantante ossessionata da un pericoloso maniaco, alla quale verrà affidato un ex agente segreto con il compito di proteggerla, dalla quale è stata tratta una colonna sonora indimenticabile, soprattutto per il brano “I will always love you“.

Costner sarà chiamato a leggere alcuni toccanti passi del discorso funebre, accompagnato da Aretha Franklyn e Stevie Wonder che canteranno durante le esequie, e dal produttore discografico di Whitney, Clive Davis, che terrà un suo personale pensiero in ricordo della Houston, una donna troppo fragile e sensibile ai dolori della vita, per riuscire a godere appieno dei suoi meritati successi.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here