L’America “frena” l’uso di internet in auto

L’auto in America diventa sempre meno “social” e meno “connessa”. Il Dipartimento dei trasporti americano e il NTHSA, l’ente federale per la sicurezza stradale dicono basta all’uso smoderato della rete in auto. Basta messaggiare, chattare, twitterare o navigare  in auto. L’alt all’uso di facebook, dei social network e della rete in genere, oltreoceano arriva per motivi di sicurezza.

Sono troppi gli incidenti provocati dalla distrazione derivante dall’infotainment in auto, un “fenomeno che ogni anno causa migliaia di morti”,  ha dichiarato il segretario ai Trasporti Ray LaHood. Stop quindi al divertimento e all’intrattenimento in auto, soprattutto mentre si guida. Ecco allora che spuntano in America nuove linee guida per i costruttori di auto.

Al momento le direttive non sarebbero vincolanti, ma facoltative, anche se fortemente consigliabili. Tuttavia, non si esclude che presto possano diventarlo. Cosa chiede il Dipartimento dei trasporti americano ai costruttori? Inanzittuto di semplificare le operazioni relative ai sistemi di bordo, in modo da rendere tutto più veloce, automatico e immediato per non sottrarre tempo e attenzione al guidatore che non dovrebbe dedicare a tali operazioni più di due secondi. Ma non solo. Le case automobilistiche dovrebbero anche eliminare gradualmente tutti i comandi manuali e renderli automatici. Lì dove la mano serve ancora, il Dipartimento raccomanda di usarne una e non due.

Da mettere al bando anche l’uso di internet (solo per il guidatore) mentre si guida. Mentre si è volante stop quindi all’uso dei social network, delle mail, degli sms o all’impostazione del navigatore. Mentre si guida, dunque, massima concentrazione e occhi puntati sul volante. Lo svago è concesso solo ai passeggeri.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here