Warp: un alieno da salvare!

Per 800 microsoft points possiamo portarci a casa Warp, l’avventura di un  piccolo alieno che si ritrova suo malgrado ad essere il soggetto di un esperimento scientifico e che con po’ di fortuna avrà la possibilità di scappare dai suoi aguzzini. Di giochi con alieni invasori ne esistono a bizzeffe, di quelli in cui l’alieno è la vittima non proprio, in questo senso Warp rappresenta una piacevole novità.

Nel intro vedremo il malcapitato extra-terrestre soggetto di operazioni condotte da scienziati  intenti a carpire il segreto dei suoi poteri. Il nostro amico infatti è in grado di teletrasportarsi quasi ovunque, questà sarà la base del gameplay che ci permetterà di  fuggire dal laboratorio di ricerca in cui siamo imprigionati e che si trova sotto il livello del mare.

Il teletrasporto verrà utilizzato dal nostro mostriciattolo anche per far fuori le guardie. Una volta dentro l’oggetto in cui abbiamo deciso di teletrasportarci possiamo farlo esplodere. Questo darà anche dei risvoltivi tattici ai videogiocatori meno avvezzi gli scontri diretti. Alla guida di Zero, questo il nome del protagonista, saremo messi di fronte ad una serie di sfide che richiederanno non poca materia grigia per essere superate. Il gameplay si farà sempre più complesso man mano che sbloccheremo nuovi poteri come la possibilità di creare un nostro ologramma che ci permetterà di distrarre le torrette e le guardie presenti in loco. Il nemico peggiore che incontreremo è sicuramnte l’acqua, il nostro simpatico amico infatti immerso in questo elemento perde momentaneamente tutti i suoi poteri.

Oltre alla fuga potremo dilettarci in sfide extra, sempre sparsi per i livelli, troveremo dei terminali che ci trasporteranno all’interno di una realtà alternativa dove dovremo compiere determinato obiettivi in un tempo prestabilito, più saremo veloci maggiore sarà la ricompensa, sotto forma di coppe d’oro, d’argento o di bronzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here