Il funerale di Whitney Houston

Whitney Houston si è spenta sabato 11 febbraio in una camera dell’Hilton  di Beverly Hills.

I funerali si sono tenuti ieri, sabato 18, e sono stati trasmessi in diretta nazionale perchè tutti i fan potessero salutare la star. Ben 1500 famiglie si sono riunite nella chiesa di Newark per dire addio alla cantante. Ci sono stati cori in suo onore durante e dopo la processione per la chiesa, e molte star hanno tenuto un discorso per ricordarla.

Alicia Keys ha ricordato come la star la chiamasse per nessun motivo, solo per salutare e sentire come stava, ” Era un persona meravigliosa”. Clive Davis, rivolgendosi a Cissy, la madre di Whitney, ha detto “Aspetti una voce così per una vita. Cerchi una presenza come la sua per una vita. Quando la trovi sei senza fiato, come ero io nel 1983, quando ho sentito Whitney cantare per la prima volta”. Tyler Perry invece ha parlato della grazia della cantante, ” Aveva una grazia che l’ha accompagnata tutta la vita. E con la stessa grazia è tornata a casa”.

Anche la sua guardia del corpo, Ray Watson, ha voluto salutarla con gli altri, ” Ho  perso un’amica, un capo, una sorella. Dobbiamo rispettare i permformers. Loro danno la vita per fare in modo che gli altri si divertano”, ha detto, ricevendo una standing ovation.

Tra loro c’era anche il regista e attore Kevin Costner , che ha raccontato del primo casting che ha fatto con Whitney. “L’avevano truccata con  i prodotti professionali e lei si è tolta tutto e si è truccata con i suoi prodotti personali. La luce dei riflettori le avrebbe fatto colare tutto, così le ho chiesto ‘perchè l’hai fatto?’ , e lei mi ha risposto ‘Voglio apparire al meglio’. Poco dopo abbiamo fatto il provino per vedere come appariva sullo schermo e tutti si sono innamorati di lei all’istante. Non era brava, era incredibile”

Poi rivolgendosi alle giovani fan presenti e soprattutto alla figlia di Whitney, Bobbi Christina, Costner ha detto “A tutte voi, giovani speranze, penso che Whitney avrebbe detto di considerare la vostra vita come un miracolo e curarla il più possibile“. Infine, l’attore ha salutato la cantante per l’ultima volta “Vai ora Whitney. Sono sicuro che quando canterai per il signore sarai bravissima, non ti preoccupare”.

Aretha Franklin e Stevie Wonder hanno cantato durante la cerimonia privata, seguita dai fan in diretta streaming. L’elogio funebre è stato tenuto dal cantante gospel Marvin Winans.

Riguardo il motivo del decesso, la star avrebbe bevuto troppo per due gironi consecutivi e il suo fegato non avrebbe retto la pressione. Proprio ieri però, uno spacciatore ha dichiarato di averle venduto cocaina il giorno prima della morte.  Dunque ora si sospetta che la morte della star non sia stata causata solo dall’eccesso di alcol occasionale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here