Squillo di Meggiorini: il Torino batte la Samp

Nel posticipo della ventottesima giornata di Serie B, il Torino si impone sulla Sampdoria e torna così in vetta alla classifica a quota 56 punti e con una partita ancora da recuperare.

Per questo big match, Ventura si affida alla spinta di Stevanovic e Oduamadi sugli esterni, con la coppia centrale di attaccanti formata da Antenucci e Bianci; Iachini invece si affida al brasiliano Renan in mezzo al campo e mette Foggia in posizione di trequartista dietro le punte Bertani e Pozzi.

Proprio quest’ultimo si fa vedere in avvio con un tiro centrale e parato da Benussi. Samp più grintosa in avvio, ma quando il Torino riparte si rende pericoloso, specialmente con Stevanovic, che in contropiede si porta al tiro dal limite che finisce di poco a lato. Il serbo si scatena al 20′, quando semina tre avversari sulla fascia e crossa dal fondo trovando Antenucci che prima calcia addosso al compagno di squadra Bianchi e poi ribadisce in rete il suo sesto gol stagionale. Più tardi ancora Antenucci per poco non causa l’autogol di Rossini ed alla mezz’ora Bianchi va vicinissimo alla rete che gli manca da ottobre, ma il suo colpo di testa centra in pieno la traversa. La Samp si vede solo sul finire del primo tempo con un gran sinistro di Renan ribattuto da Benussi, sul quale si avventa Bertani che non riesce però ad inquadrare la porta.
Nella ripresa, i granata potrebbero approfittare in più occasioni degli spazi concessi dai doriani, ma sprecano con Antenucci da buona posizione. Iachini (che si farà espellere al 74′) fa allora entrare Juan Antonio per un deludente Foggia: la mossa paga subito, perché l’argentino scarica il destro dal limite e trova l’1-1 che cambia la partita, perché la Sampdoria comincia ad attaccare con più insistenza e costringe Ventura ad inserire Meggiorini e Sgrigna per Bianchi e Oduamadi. Scelta che funziona, perché Sgrigna si rende pericoloso con una girata al volo e Meggiorini, all’86’, trova il gol vittoria spedendo un pallone vagante alle spalle di Romero.

È un 2-1 fondamentale per il Torino, che trova la vetta e la terza vittoria di fila, oltre al primo gol di Meggiorini in maglia granata. Per la Sampdoria si tratta invece di una sconfitta deludente sulla quale pesa sicuramente un primo tempo piuttosto sotto tono. L’obiettivo play-off, distante ben 8 punti, sembra ormai proibitivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here