Concorso fotografico Premio Maurizio Donati

Anche quest’anno è tornato il concorso fotografico “Premio Maurizio Donati”, un evento che interessa il mondo della fotografia ma, anche quello della narrativa. Un’iniziativa nata per sprigionare la fantasia e la creatività dei tanti giovani talentuosi che hanno voglia di cimentarsi con la loro passione prediletta, nel nostro caso, la fotografia. E’ un modo per proseguire il lavoro del Professore Maurizio Donati, il quale amava spronare i ragazzi giovani che si avvicinavano al mondo dell’arte, in modo che questi potessero dar sfogo alle loro idee, pensieri, sentimenti ed emozioni grazie alla loro passione.

L’intento del professore era proprio quello di creare con i propri studenti un rapporto prima di amicizia ed umano, che professionale. La scadenza del concorso fotografico Premio Maurizio Donati è fissato per il 20 aprile 2012, di seguito vi diamo alcune indicazioni su questo tema. Il concorso è rivolto ai giovani di età compresa tra i 14 e i 25 anni, e questi potranno liberare la loro inventiva e vena artistica sui temi indicati:

–          Oggi

–          Fashion

–          Multicolor

Ogni partecipante può decidere di partecipare con un massimo di tre fotografie, che possono essere sia in bianco e neo oppure a colori, inoltre si è liberi di utilizzare la fotografia digitale oppure la tradizionale, quella con la quale vi sentiti più a vostro agio. Se possibile, si consiglia ai partecipanti di allegare anche una breve presentazione delle fotografie inviate comprensive di un titolo.

Il Premio Maurizio Donati prevede tre vincitori, di cui due nella sezione narrativa e uno solo per quella della fotografia. La celebrazione dei vincitori è prevista per la fine del mese di maggio, durante la cerimonia per l’assegnazione dei premi.

Per quanti fossero interessati: collegatevi direttamente al bando del concorso indicato nel link a fine pagina e scaricate il regolamento.

Maurizio Donati Bando Concorso 2012

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here