Forlimpopoli: aperte le iscrizioni per il Premio Marietta 2012

Tutti o quasi conosciamo Pellegrino Artusi, scrittore e gastronomo considerato il padre della cucina italiana moderna, e il suo libro – “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” – che è presente in quasi tutte le cucine degli italiani e che è tramandato di generazione in generazione quasi come fosse una “dote”.

E altrettanto conosciuta è Marietta Sabatini. La fedele Marietta, così Artusi era solito chiamarla, è una figura centrale della sua opera: governante e cuoca fedele del gastronomo, a lei Artusi dedicò la ricetta del panettone che si trova nel manuale spiegandone il motivo con le parole “è brava cuoca e tanto buona ed onesta da meritare che io intitoli questo dolce col nome suo, avendolo imparato da lei”.

E proprio lei, insieme al cuoco Francesco Ruffilli, ha contribuito alla realizzazione del manuale. Tutti e tre insieme provarono, una ad una, una miriade di ricette: i due cuochi ai fornelli mentre il gastronomo Artusi correggeva e rivedeva le dosi riscrivendo i procedimenti ed integrando i suggerimenti. Per dimostrare poi la sua profonda gratitudine ai collaboratori, lasciò loro in testamento i diritti d’autore del suo libro.

Il Comune di Forlimpopoli e La Festa Artusiana, che quest’anno vede la sua 16° edizione dal 16 al 24 giugno, rendono omaggio ormai da parecchi anni a questo personaggio con Il Premio Marietta, un concorso riservato agli chef non professionisti, appassionati cucina e senza distinzioni di sesso, che vogliono cimentarsi nella realizzazione di piatti regionali a patto che però abbiano precisi riferimenti alla filosofia e all’opera dell’Artusi.

L’iniziativa, promossa dal Comune di Forlimpopoli in collaborazione con Casa Artusi, ha già dato il via alle iscrizioni che rimarranno aperte fino a lunedì 4 giugno 2012.

La partecipazione al concorso è gratuita e tutti possono farlo, uomini e donne amanti della cucina purché dilettanti: ad aggiudicarsi il primo premio lo scorso 2011 è stato Fabio Giordano, operatore di call center di Palermo.

Come partecipare al Premio Marietta? Ecco di seguito tutti i requisiti necessari:

–  occorre inviare una ricetta originale di un primo piatto (riso, pasta fresca o pasta secca) che sia eseguibile in un tempo massimo di 2 ore e che abbia riferimenti precisi alla cucina tipica regionale, alla filosofia e all’opera di Artusi sia negli ingredienti che nella tecnica di preparazione e di presentazione del piatto;

– le ricette dovranno essere inviate a “Comune di Forlimpopoli, P.zza Fratti 2, 47034 Forlimpopoli” indicando la dicitura “Premio Marietta” e dovranno pervenire entro le ore 13 di lunedì 4 giugno, giorno di chiusura delle iscrizioni;

– insieme alla ricetta dovranno essere indicati gli ingredienti per 5 persone, il tempo di preparazione previsto, il tipo di cottura scelto (forno, fornello o altro) e i riferimenti al manuale artusiano.

– dovranno essere inviati inoltre le generalità del candidato, un numero di telefono, un indirizzo valido di posta elettronica e il lavoro svolto (per attestare che si tratta di cuoco amatoriale).

Una giuria di esperti sarà poi chiamata ad analizzare tutte le ricette pervenute tra le quali verranno scelte le cinque finaliste che verranno preparate durante i festeggiamenti della kermesse Festa Artusiana. La giuria sarà composta da esperti e a presiederla sarà Verdiana Gordini, Presidente dell’Associazione delle Mariette di Casa Artusi. Al cuoco vincitore andrà un premio di 1.000 € mentre tutti i finalisti verranno omaggiati di 5 kg di pasta.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito festartusiana.it o casartusi.it oppure telefonare ai numeri 0543-749234/5 e 0543-743138.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here