Italia's Got Talent: i primi 8 finalisti

Ieri sera è andata in onda la prima delle due semifinali del programma di successo Italia’s Got Talent: 24 i talenti che si sono esibiti dai quali sono stati scelti i primi 8 concorrenti che andranno alla finale del 10 marzo.

Suddivisi in quattro gruppi di sei sfidanti, al termine di ogni sistina gli spettatori sono stati chiamati a televotare per il loro preferito. A questo punto è intervenuto un sistema misto: il primo classificato di diritto accede alla finale, il secondo e il terzo, invece, si contendono l’ultimo posto del gruppo attraverso i tre giudici.

Ecco i concorrenti che sono stati promossi da pubblico e giudici.

Emil Faccoli: il bambino che balla hip hop.

Eugenio Amato: il cantante alato che inizialmente era stato preso poco sul serio (a causa dell’abbigliamento composto da ali piumate e boxer bianchi) ma che ha poi impressionato tutti per la sua voce. Ieri ha cantato sospeso in aria “Angel”.

Syria Luongo: la bambina che aveva commosso tutti con la sua triste storia, smentita poi dal web, è comunque premiata dal pubblico.

Teatrallegria: gruppo di ragazzi down, con un’interpretazione molto commuovente. Riescono, comunque, a farci sorridere prendendo in giro Morandi con un “Stiamo tecnici”.

Federico Soldati: il mentalista che stupisce davvero tutti, De Filippi compresa, con due numeri davvero strabilianti. Il trucco c’è ma non si vede.

Fratelli D’Angelo: coppia di ballerini di tip tap, fratelli, minorenni, che hanno già vinto numerosi premi e riconoscimenti internazionali.

Devin De Bianchi: un acrobata che convince e appassiona.

Verba Volant: i due strepitosi improvvisatori. Con qualche oggetto e parola riescono, in rima, a narrare le più bizzarre vicissitudini.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here