Serie A, Milan – Juventus: le pagelle ai bianconeri

E’ finita 1-1 la sfida-Scudetto di ieri sera; un gol non convalidato (ingiustamente, ndr.) per parte e la rete di Nocerino (sporcata da una respinta del distratto Bonucci) e il pareggio di Matri sono gli eventi più importanti del match Milan-Juventus.

Proprio Matri, migliore fra i suoi, ha così commentato la partita: L’importante è essere riusciti a pareggiare questa partita. Il gol annullato a me forse è stata una fortuna, così va a pareggiare il gol regolare annullato a Muntari. Pensiamo alla prestazione che è stata discretamente buona. Il mio gol vale tanto oggi, non in chiave Scudetto. Vale tanto per la classifica, una sconfitta sarebbe stata pesante e poi così manteniamo questa imbattibilità a cui teniamo tanto.”

Di seguito le pagelle che abbiamo dato ai giocatori della Juve:

Buffon 6: il portiere è incolpevole sul gol di Nocerino, grande intervento prima e dopo su Muntari…

Barzagli 6,5: come al solito è la colonna portante della difesa juventina. Tiene piuttosto bene uno strabiliante Robinho…

Bonucci 4: inguardabile, come d’usuale distratto e impreciso. Il primo gol è per colpa sua, regala una palla alla squadra avversaria che viene sfruttata da Nocerino il cui, al momento del tiro, ha una deviazione da parte dello stesso Bonucci

Chiellini 6,5: grande prova di carattere da parte del difensore della Nazionale. Nei minuti finali attacca anche molto

Lichsteiner 6: lotta molto con Antonini sulla fascia

Vidal 5: bruttissimo intervento su Van Bommel che gli costa l’espulsione

Pirlo 6: un pò emozionato, ma la prestazione è sufficiente

Marchisio 6: prova sufficiente anche per il giocatore torinese

Estigarribia 5: si vede poco, viene sostituito da Pepe nel secondo tempo

Borriello 4: non si sente per niente la sua presenza in attacco

Quagliarella 5: prestazione insufficiente in attacco anche per il napoletano

Matri 7: entra negli utimi venti minuti e sfrutta bene l’occasione del gol

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here