Risparmiare sull’assicurazione RC Auto e l’uso di Tuo Preventivatore

Secondo un sondaggio, sembra che la maggior parte degli italiani paghino la propria assicurazione RC auto, senza conoscere realmente il contenuto del contratto e quindi la copertura e l’eventuale possibilità di risparmio. Sono in tanti gli automobilisti che accettano semplicemente il tacito rinnovo del contratto assicurativo alla scadenza, firmato in precedenza con il proprio perito assicurativo di fiducia.

Questa prassi, oramai di uso comune, colpisce purtroppo una grossa fetta del mercato delle polizze assicurative RCA, con una mancanza di consapevolezza – da parte degli assicurati – tale da far rinunciare implicitamente agli stessi al risparmio, probabilmente per paura di truffe relative all”intermediario.

Risparmiare sulla polizza RC auto infatti comporterebbe un dispendio di tempo da utilizzare per effettuare una comparazione di più preventivi, recandosi fisicamente nelle diverse agenzie di assicurazione. Sono in tanti purtroppo, ancora oggi, a non conoscere quando invece possa essere immediata e conveniente tale comparazione di preventivi, tramite una semplice e sicura procedura online. L’Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo (ISVAP) mette infatti a disposizione di tutti uno strumento gratuito, in grado di comparare i preventivi di intermediari assicurativi online e offline, bloccando finanche il prezzo del premio per 60 giorni.

Tale strumento è denominato “Tuopreventivatore” ed è consultabile gratuitamente all’indirizzo Tuopreventivatore.it, da tutti gli utenti iscritti con un indirizzo di posta elettronica valido. Basta dunque tenere a portata di mano tutti i documenti necessari alla compilazione del preventivo (attestato di rischio, libretto di circolazione, documento di identità) ed inserire quante più informazioni dettagliate, per rendere poi utili all’uso i preventivi raffrontati che ne verranno fuori.

Tuo Preventivatore inoltre toglie completamente il rischio di frodi, essendo uno strumento messo a disposizione proprio dall’organo di controllo degli intermediari assicurativi. L’unico punto debole è l’impossibilità di mostrare nel preventivo le ultime offerte sulle polizze, ma questo problema può essere risolto semplicemente recandosi sul sito (fisico o elettronico) dell’agenzia o delle agenzie che hanno proposto il miglior prezzo.

Per beneficiare poi di ulteriori sconti basta attivare alcune opzioni relative all’assicurato: la franchigia sulla responsabilità civile (l’assicurato accetta un rischio maggiore); evitare i frazionamenti semestrali ed optare per quelli più bassi o un unico premio annuale; il massimale sulla responsabilità civile (più è alto, maggiore sarà il risparmio); utilizzare una classe di un familiare meno costosa grazie al decreto Bersani; la guida esperta con l’assicurato di età maggiore a 26 anni e la guida esclusiva se l’assicurato è l’unico conducente dell’auto.

Il decreto sulle liberalizzazioni inoltre sta apportando importanti modifiche anche nell’ambito delle polizze assicurative RC auto e ciò comporterà un ulteriore risparmio sul premio dell’assicurazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *