Aggredita troupe H24: è quella che ha registrato il faccia a faccia

Sono stati aggrediti i due componenti della troupe di H24 che segue le proteste dei No Tav in Val di Susa per Corriere Tv, la tv del Corriere della Sera. L’aggressione è avvenuta questa mattina a Chianocco. Secondo il sito Corriere.it, uno degli operatori è rimasto ferito al naso dopo essere stato colpito al viso. Oltre alle percosse, gli operatori si sono visti sottrarre le attrazzature e tagliare le gomme dell’auto.

Alla diffusione della notizia è seguita la conferma che la troupe aggredita era la stessa che ieri ha registrato il filmato, diffuso da Corriere Tv, nel quale un attivista No Tav offende un carabiniere, senza tuttavia riuscire a suscitarne la reazione. Il faccia a faccia è avvenuto ieri, mentre i No Tav stavano bloccando l’autostrada A32 Torino-Bardonecchia. A confermarlo è lo stesso direttore di H24, Mauro Parissone.

“Ehi tu che pecorella sei? Hai un numero, un nome un cognome, sai che sei un illegale?”. Così è iniziata la provocazione ai danni del carabiniere, che è poi andata avanti per qualche minuto, raggiungendo toni anche piuttosto pesanti. “Sei forte – dice ancora il manifestante – ma sai anche sparare? Vorrei vederti sparare, mi piacerebbe. Comunque sei una bella pecorella. Sei carino, dai anche i bacini alla tua ragazza con quella mascherina? così non gli attacchi le malattie. Bravo bravo“.

L’agente è rimasto impassibile alle parole dell’attivista che lo provocava, ricevendo oggi i complimenti di Gianfranco Fini. Il leader di Fli ha telefonato questa mattina al comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, Leonardo Gallitelli, per complimentarsi dell’inappuntabile comportamento tenuto dal carabiniere mostrato nel video girato dalla troupe di H24.

Video faccia a faccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *