Mercato, tutti pazzi per i gioielli dell’Udinese

L’Udinese si è sempre contraddistinta per un’ottima gestione dei propri giocatori e un’ottima strategia di mercato. Gli osservatori della squadra friulana sono tra i migliori e riescono da molti anni a scovare talenti sconosciuti da far esplodere a Udine.

Tutto questo senza perdere l’ambizione di competere per le prime posizioni di classifica e per raggiungere posizioni che valgono la vetrina europea.

Con l’arrivo del fairplay finanziario molti saranno i club a pagare dazio per gestioni troppo onerose o poco oculate e prudenti. Non è il caso dell’Udinese che invece riesce ad autofinanziarsi alla grande.

Se si va infatti ad analizzare il valore di mercato della rosa bianconera si potrà notare come esso sia altissimo e, secondo alcuni conti fatti dalla Gazzetta dello Sport, pari circa ben 142,5 milioni di euro.

La lista dei giocatori che sono richiesti è molto lunga e comprende Asamoah che piace a Juventus e Milan ed ha una valutazione di 15 milioni, Handanovic su cui ci sono ancora i rossoneri sempre per 15 milioni, Benatia che è seguito dal Paris Saint Germain e non solo e costa 15 milioni, Armero cercato da Valencia e Milan che ha un valore di 12 milioni e poi ancora Isla, 15 milioni, Basta, 10 milioni e Danilo 8 milioni. Un vero e proprio tesoro nella rosa friulana, che però immaginiamo i Pozzo non vorranno cedere tutto insieme.

A tutti questi giocatori di valore vanno aggiunti poi altri due gioiellini colombiani che stanno facendo molto bene e sono in prestito al Lecce, parliamo dell’attaccante Muriel e dell’esterno Cuadrado, pronti a tornare alla base a fine stagione. Anche questi due sono già molto richiesti.

Insomma, c’è la fila per comprare dall’Udinese i suoi pezzi pregiati e visto come sta andando la squadra di Guidolin, è facile intuire il perchè, staremo a vedere quali pezzi usciranno dal supermercato più ricercato del calcio italiano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here