Cucinare il pesce di stagione: a Marzo seppie ripiene e sogliola all’arancia

Due ricette semplici e abbastanza veloci anche per il mese di Marzo. La sogliola ad esempio, protagonista della nostra prima ricetta, abbinata all’arancia risulta un piatto leggero e molto saporito.

Gli ingredienti per preparare la sogliola all’arancia per 4 persone sono: 4 sogliole, 3 arance, mezzo bicchiere di vino bianco secco, 80 g di burro, 1 cucchiaio di ketchup, farina, sale e pepe.

Procedimento: sbucciate le arance togliendo anche la parte bianca e poi, con un coltello affilato, tagliate le arance a rondelle sottili. Mettetele in padella col burro fuso e fatele insaporire per pochi minuti girando delicatamente con un cucchiaio di legno. Togliete dal fuoco e mettetele da parte, passate nella farina i filetti di sogliola e poi fateli rosolare nella padella con il fondo di cottura delle arance. Aggiungete il vino e fatelo evaporare a fiamma alta e dopo aggiungete il ketchup. A questo punto salate e pepate a piacere e lasciate cuocere per pochi minuti per fare insaporire le sogliole.

Per preparare le seppie ripiene per 4 persone occorrono i seguenti ingredienti: 4 seppie da 250 g circa l’una, 4 cucchiai di riso, 2 acciughe sotto sale, 2 pomodori, olio d’oliva, sale, pepe, pangrattato, aglio, prezzemolo e peperoncino.

Procedimento: praticate una piccola incisione sulla sottile pelle delle seppie e spellatele, eliminate la sacca dell’inchiostro e l’osso, lavatele bene, asciugatele ed infine separate i tentacoli e le teste private dagli occhi dal resto del corpo. Tritate finemente teste e tentacoli, poi unite il prezzemolo, le acciughe, uno spicchio d’aglio e un po’ di peperoncino e tritate ancora. Condite il trito ottenuto con un cucchiaio d’olio, sale e pepe e iniziate a riempire le seppie: in ogni seppia andranno due filetti di pomodoro, un cucchiaio di riso (crudo) e un po’ del trito. Una volta riempite, aggiungete un cucchiaio d’olio e chiudete l’apertura cucendola. Disponete infine le seppie in una teglia, unite una presa di sale e altro olio e poi spolverizzate con il pangrattato. Cuocete in forno per un’ora circa, prima di portare in tavola togliete il filo e servite in un piatto da portata con un po’ di fondo di cottura.