Narcolessia- 17 e 18 Marzo 2012 Giornata Europea della narcolessia

Abbiamo già parlato della narcolessia, una vera patologia che ti rende quasi schiavo del sonno. In certi casi può avere risvolti anche gravi, presentando delle paralisi motorie, e in alcuni casi anche delle vere allucinazioni. Questa malattia per la sua particolarità non è nemmeno diagnosticata in tempo, una realtà che comporta per il malato narcolettico, una serie di problematiche difficile da affrontare. Ci è stato segnalato, che si terrà tra pochi giorni, la terza giornata europea della Narcolessia; due giornate interamente dedicate a questa patologia, il 17 e il 18 marzo 2012.

Questo evento durerà due giorni, durante i quali ci saranno una serie di eventi atti con lo scopo principale di parlare di questa malattia, che colpisce soprattutto i giovanissimi, bambini e adolescenti.

Tanti eventi ed incontri sono stati organizzati affinché la narcolessia possa essere conosciuta e che possa essere fatta una diagnosi in tutti quei soggetti, che ne sono affetti ma, che non sanno di esserlo.  Nel 1996 è nata l’Associazione Italiana Narcolettici la cui sede è sita in Firenze, con il preciso intento di difendere tutti i malati narcolettici e di rare loro una giusta diagnosi, e soprattutto tutti i diritti riservati ai malati di ogni patologia comprovata. Ogni anno l’associazione organizza questo genere di eventi, come appunto la Giornata Europea della Narcolessia, sfruttando tutti i possibili canali di comunicazione per parlare delle diverse problematiche che è costretta a subire una persona malata di narcolessia.

Molti individui si celano nel silenzio, dietro questa malattia, vivendo nell’ombra con tutte le problematiche che questa comporta per la vita sociale e quotidiana di questi soggetti. L’associazione è nata anche con l’intento di spingere queste persone ad uscire fuori dal loro guscio e a migliorare la loro condizione di vita, cercando tutti gli aiuti e il sostegno necessario per condurre una vita il più normale possibile.

La terza giornata mondiale della narcolessia è stata organizzata ad un gruppo di ricerca multidisciplinare il cui coordinatore è individuabile nella persone del Dottor Giuseppe Plazzi – ricercatore del dipartimento di Scienze neurologiche dell’Alma Mater. Questo evento è stato coordinato anche dai ricercatori bolognesi che hanno collaborato con l’associazione Italiana Narcolettici, e prevede una serie di eventi che si terranno in tre diverse sedi istituzionali.

Per quanti fossero interessati o ne volessero sapere di più, collegati al sito www.narcolessia.it dove potete scaricare liberamente il programma per le giornate del 17 e 18 marzo 2012. Seguite il link che trovate di seguito per ulteriori approfondimenti.

Terza Giornata Europea della narcolessia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here