Frushi: il sushi di frutta per gli amanti della cucina sana

Si chiama frushi, è un piatto sfizioso e molto leggero ed è già diventato un vero e proprio cult per gli amanti della cucina sana. E’ una variante del più famoso sushi – a base di pesce e decisamente più costoso – e rappresenta il perfetto accostamento tra riso e frutta, una delizia per gli occhi grazie alla varietà dei colori che propone ma anche e soprattutto per il palato.

Questo saporito sushi di frutta non è solo salutare, in quanto garantisce un buon apporto di vitamine ed è poco calorico, ma è anche economico e veloce da preparare.

Può essere preparato in qualsiasi periodo dell’anno perché non prevede frutta particolare, l’importante è sfruttare tutta la bontà e le proprietà della frutta fresca di stagione. E poi si presta bene a varie occasioni: può essere una cena alternativa, può essere servito durante un party finger food, può essere lo spuntino veloce o un gustoso aperitivo.

Come preparare il frushi in casa?

Gli ingredienti necessari per realizzare circa 20 frushi, l’equivalente di 5 porzioni, sono: 200 g di riso per sushi (o altro riso a grani piccoli), 50 g di zucchero, 50 ml di acqua, 50 ml di latte di cocco, 1 yogurt magro alla vaniglia, 1 pizzico di sale, frutta di stagione. L’importante è che, nell’utilizzare la frutta, si sappiano fare i giusti abbinamenti di gusto: di solito è meglio abbinare un frutto dolce come ad esempio l’ananas o la banana, ad uno più aspro come il mirtillo o l’arancia; per il resto potete dar spazio a tutta la vostra fantasia sia per i colori che per i gusti.

Procedimento: portate a ebollizione l’acqua, versateci il riso e fate cuocere col coperchio e a fiamma bassa per circa 15 minuti o comunque fino a quando non abbia assorbito quasi tutta l’acqua di cottura. Togliete dal fuoco e fatelo riposare per altri 15 minuti sempre lasciando il coperchio. Passato questo tempo trasferite il riso in una insalatiera, aggiungete lo zucchero, il latte di cocco e il sale e mescolate bene il tutto, poi coprite nuovamente e fate riposare per altri 20 minuti. A questo punto iniziate a preparare le porzioni: prendete il riso tra le mani e formate delle palline (circa un cucchiaio di riso a porzione) e poi schiacciatele leggermente per dar loro una forma ovale; applicate al centro di ogni ovale una fetta o un pezzo del frutto scelto (kiwi, lampone, arancia, ciliegia, fragola, banana, etc.)e premete delicatamente per farlo aderire bene (se non doveste riuscirci, potete usare una goccia di miele). Adagiate il vostro frushi su un vassoio precedentemente foderato con carta da forno, coprite con un panno e mettete in frigo fino al momento di servirlo.

Accompagnate il frushi con una ciotola di yogurt, nel quale potrete immergerlo sostituendo la classica salsa di soia, e buon appetito!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here