Zoopornografo acquista cuccioli da una donna, lei allerta subito i Carabinieri

Una brutta avventura per una donna e i suoi due cuccioli di Golden Retriever, per fortuna finita nel migliore dei modi.

La donna trevigiana, dopo aver venduto i due cuccioli, scopre che la persona che li ha acquistati è stato precedentemente accusato di maltrattamento animale, per la precisione di zoopornografia.

La donna, dopo aver messo un annuncio su subito.it, viene contattata da un uomo, il quale le comunica l’intenzione di voler acquistare entrambi i cuccioli. I due si incontrano in un bar a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, dove la donna consegna i due cuccioli per il prezzo di 500 euro cadauno e chiede all’uomo di inviarle la scansione del documento di riconoscimento non appena fosse giunto a casa. Il documento viene effettivamente inviato, ma dopo alcune ricerche, la donna scopre i precedenti dell’uomo e allerta immediatamente i Carabinieri.

Concordato un altro incontro, la donna si reca all’appuntamento con le forze dell’ordine e riesce a rintracciare i cuccioli. Uno era stato venduto per il doppio di quanto l’uomo l’aveva acquistato ad una famiglia, per fortuna con ottime intenzioni, motivo per cui non è stato sequestrato, mentre l’altro, ancora in possesso dell’uomo, è tornato sotto la custodia della donna.

Il web ha sicuramente facilitato la realtà delle adozioni. Tramite internet e i social network è possibile trovare tanti cuccioli in cerca di una famiglia e tante persone intenzionate ad adottarli. Purtroppo, però, è anche più facile che molti di questi animali finiscano nelle mani sbagliate. È importante, dunque, che chi si occupa di queste adozioni, si informi bene sull’ipotetica famiglia adottiva, anche a costo di sembrare invadenti. Ne va di mezzo il benessere dell’animale!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here