Inter, Ranieri medita di cambiare ancora

In casa Inter si pensa già al dopo Ranieri, da diversi giorni infatti circolano molti nomi di possibili sostituti per la panchina nerazzurra. Quello che ancora non è deciso è se il tecnico romano potrà terminare la stagione in corso oppure se cercare di dare una scossa alla squadra esonerandolo e prendendo un traghettatore fino a Giugno.

Per provare a salvare la panchina, Ranieri deve ad ogni costo vincere le prossime due partite. Domani si va a Verona per affrontare il Chievo e martedì ci si giocherà a San Siro la qualificazione ai quarti di Champion’s League contro il Marsiglia.

Due partite difficili per come è messa l’Inter in questo periodo, in cui la vecchia guardia rende pochissimo e non si sa a chi affidarsi. Ecco perchè, dopo la deludente prestazione contro il Catania, il tecnico interista sta pensando di ricambiare nuovamente modulo e uomini.

Il modulo potrebbe diventare il 4-3-1-2 che prevede l’inserimento di Wesley Snejider, dal quale non si può prescindere, a supporto delle due punte che dovrebbero essere Milito e Forlan, con Pazzini escluso visto il suo momentaccio.

A centrocampo nuova linfa e più freschezza con l’inserimento di Obi e Poli con Cambiasso che necessita di riposare un pò, magari per ricaricarsi per l’impegno di Champions. Panchina anche per Palombo che non sembra in ottima forma.

Recupera Maicon che tornerà sulla sua fascia di competenza, i centrali saranno Samuel e Lucio vista l’indisponibilità di Ranocchia, mentre sulla fascia sinistra si giocano il posto Javier Zanetti e Nagatomo.

A completare il centrocampo nerazzurro potrebbe esserci Stankovic. Quasi recuperato anche Alvarez, che presto potrebbe tornare utile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here