Saldo dividendo 2012 Recordati

Ammonta a complessivi 0,30 euro unitari il dividendo che a valere sull’esercizio 2011 pagherà Recordati S.p.A. ai propri azionisti. Il Consiglio di Amministrazione, in concomitanza con l’approvazione del Bilancio al 31 dicembre del 2011, proporrà infatti all’Assemblea degli Azionisti il pagamento di un dividendo a saldo pari a 0,10 euro per azione il 26 aprile con stacco cedola il 23 aprile del 2012. Il dividendo complessivo a valere sull’esercizio 2011 è pari a complessivi 0,30 euro per azione in quanto la società a titolo di acconto ha pagato il 24 novembre del 2011 un dividendo unitario pari a 0,20 euro. L’ammontare complessivo della cedola, in rialzo rispetto ai 0,275 euro unitari pagati a valere sull’esercizio 2010, tiene conto dei risultati ottenuti lo scorso anno da Recordati S.p.A..

Il 2011 è stato archiviato da Recordati con i principali indicatori economici in crescita, a partire dal giro d’affari che, attestatosi a 762 milioni di euro, è cresciuto del 4,7%. Bene anche l’utile operativo e l’utile netto rispettivamente aumentati del 5,6% a 163,5 milioni di euro, e del 7,2% a 116,4 milioni di euro.

Riguardo all’evoluzione prevedibile della gestione, a valere sull’esercizio 2012 Recordati S.p.A. prevede il raggiungimento di ricavi compresi tra i 810 ed i 830 milioni di euro a fronte di un utile netto a 115-120 milioni di euro, ed un utile operativo compreso nel range dei 160-70 milioni di euro. In merito al dividendo a saldo, ed all’approvazione del Bilancio 2011, il Consiglio di Amministrazione della società farmaceutica quotata in Borsa a Piazza Affari ha convocato l’Assemblea degli Azionisti, in data unica, il 19 aprile del 2012. All’ordine del giorno ci sarà tra l’altro anche la richiesta del CdA di rinnovo dell’autorizzazione all’acquisto ed alla disposizione di azioni proprie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *