Alejandro González Iñárritu pronto al suo prossimo film: La storia vera del criminale John Vogel

Dopo il grande successo di “Biutiful“, che ha portato il suo attore protagonista Javier Bardem ad ottenere una nomination ai Premi Oscar del 2010, il regista messicano Alejandro González Iñárritu si prepara a portare nuovamente sul grande schermo un’altra figura paterna dall’ambigua moralità. Il suo prossimo progetto è infatti l’adattamento delle memorie di Jennifer Vogel intitolate “Flim-Flam Man: The True Story of My Father’s Counterfeit Life“.

Il film, che sarà realizzato grazie alla New Regency, sarà sceneggiato dallo scrittore Jez Butterworth, autore di sceneggiature come “L’Ultima Legione ” e “Fair Game – Caccia alla Spia”:

Il libro si concentra sul padre dell’autrice, John Vogel, un criminale in carriera che nella sua fedina penale vantava incendi dolosi, rapine, pianificazione di assassinio e frode. L’ uomo venne arrestato in uno dei più grandi sequestri di banconote contraffatte della storia degli Stati Uniti, avvenuto nel 1995. Vogel subito dopo l’arresto riuscì a scappare, dando vita ad una caccia all’uomo durata circa sei mesi, vero soggetto delle pagine scritte dalla figlia.

L’adattamento inizialmente si sarebbe dovuto intitolato “Flag Day“, ma attualmente sembra che il progetto sia stato messo in cantiere senza alcun titolo definitivo.

Come nel più classico dei film di Iñárritu, il filmmaker sudamericano con questa nuova avventura potrà nuovamente esplorare i sentimenti dei suoi protagonisti, ed affrontare l’idea di destino che tutti noi siamo chiamati a seguire dalla vita. La figura di Vogel poi è particolarmente ambigua, essendo stato padre amorevole che predicava l’educazione della figlia, e allo stesso tempo criminale incallito.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here