Liga: doppio Messi trascina il Barça, super Coutinho con l’Espanyol

Nella domenica di Liga, il Barça tiene il passo del Real Madrid andando a vincere sul campo del Racing Santander, pur restando a -10 dalla squadra di Mourinho.

Al Sardinero si assiste ad una partita a senso unico, con i blaugrana che non corrono mai pericoli e si rendono pericolosi a più riprese.

I primi squilli sono di Pedro e Messi, ma il primo grande brivido per i padroni di casa arriva al 22′ con il gran destro a giro di Iniesta che si schianta sulla traversa. Il gol è nell’aria e non può che avere la firma di Lionel Messi: l’argentino si avventa in spaccata su un tiro-cross di Fabregas e mette la gara in discesa.
La Pulce archivia il match nella ripresa trasformando un rigore (piuttosto generoso) per fallo su Fabregas, realizzando così il suo 30° gol in campionato, due in meno del rivale Ronaldo.
Nel posticipo della domenica, c’è spazio anche per l’incredibile sorpasso in zona Europa dell’Osasuna, che si piazza al sesto posto battendo l’Athletic Bilbao di Bielsa per 2-1. Restano in scia anche l’Atletico Madrid, con il 2-0 sul Granada, e l’Espanyol, che supera 5-1 il Rayo Vallecano con una tripletta di Uche e due gol del brasiliano Coutinho, in prestito dall’Inter.

Continua invece il periodo altalenante del Valencia. La squadra di Unai Emery non va oltre il 2-2  casalingo con il Maiorca: Tino Costa e Aduriz portano in doppio vantaggio gli arancioni, che si fanno però raggiungere nella ripresa dalle reti di Nsue e Victor, mantenendo però la terza posizione con quattro punti di vantaggio sul Malaga. Il ventiseiesimo turno si chiuderà stasera con il posticipo tra Villareal e Getafe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *