Colin Farrell potrebbe essere la chiave per recuperare il fantasy “Arthur & Lancelot”

E’ stata dura per la Warner Bros la scorsa estate ottenere i diritti sulla sceneggiatura di “Arthur & Lancelot“, il nuovo testo scritto da David Dobkin che la compagnia ha comprato all’asta con un’ offerta di circa 2 milioni di dollari. Il progetto fantasy sembra essere uno dei titoli principali su cui la società punta nei prossimi tempi, ma è anche vero che la produzione del film stenta a decollare.

Lo scorso gennaio infatti sembrava che il film fosse destinato ad essere accantonato, ma oggi le notizie che danno Colin Farrell in trattative per diventare uno dei protagonisti riportano il progetto in auge e alimentano l’interesse del grande pubblico.

Kit Harington, star del serial “Il Trono di Spade“, e Joel Kinnaman, nel cast del telefilm “The Killing“, erano stati inizialmente scelti per interpretare rispettivamente Artù e Lancillotto in questa nuova versione del racconto medievale, ma i due attori, anche a causa dei loro prossimi progetti, sembra non saranno più della partita. I più maligni parlano della possibile scelta della Warner di caricare la pellicola con maggior “star power”, e quindi di abbandonare l’idea di affidare il film a due giovani attori con poca esperienza cinematografica.

Resta comunque il fatto che mentre Harington sarà tra i protagonisti di “The Seventh Son“, Kinnaman è stato ultimamente scelto per riportare al cinema l’iconico personaggio di Robocop nel remake di prossima produzione, rispondendo così a questo possibile rumors.

David Dobkin è sempre confermato alla regia del film da lui stesso scritto, e sembra che la storia di Artù in questa nuova versione acquisterà dei toni ancora più epici, paragonabili quasi a quelli presenti in “Braveheart“.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *