Red Bull: nel 2013 non ci sarà spazio per Lewis Hamilton

In casa Red Bull c’è molta attesa per il gran premio del debutto del mondiale 2012 di Formula 1 che si disputerà proprio questo weekend in Australia. Degno di nota che c’è un certo interessa per il mercato del 2013 già prima di iniziare il Mondiale del 2012.

Infatti, nel 2013 potrebbero liberarsi posti importanti nella massima competizione automobilistica, soprattutto in casa Red Bull e in Ferrari dove sia Mark Webber che Felipe Massa potrebbero abbandonare il team a fine stagione. Ma mentre per il pilota brasiliano si vociferano nomi come Kubica e Sutil, in casa Red Bull si pensa soprattutto ad un giovane pilota proveniente dal vivaio della scuderia austriaca.

Chris Horner potrebbe attingere a piene mani da questo vivaio che attualmente comprende tre piloti in gamba: Sebastien Buemi, Daniel Ricciardo e Jean Eric Vergne. Ma se la Red Bull dovesse decidere di favorire uno di questi tre giovani verrebbero meno tutte le speranze di Lewis Hamilton di approdare nella scuderia più forte del momento.

Il pilota inglese, infatti, è in scadenza di contratto con la McLaren e questo potrebbe essere un segnale forte: se Hamilton passasse alla Red Bull verrebbe inevitabilmente a crearsi un mercato davvero interessante tra i top team.

Ma Horner è stato molto chiaro: la Red Bull punta sull’equilibrio di squadra e punta sui giovani piloti provenienti dal vivaio. L’arrivo di Hamilton nel team austriaco potrebbe mettere sotto pressione il giovane campione del mondo in carica Sebastian Vettel e impedire l’approdo di giovani piloti nel team austriaco. Hamilton quindi dovrà trovare un’altra soluzione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here