Cassa integrazione: ore autorizzate 2011 sotto il miliardo

Si sono attestate sotto la quota del miliardo le ore autorizzate di cassa integrazione nel 2011. A darne notizia è stato l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (Inps) nel precisare come lo scorso anno le ore autorizzate di CIG siano state complessivamente 973 milioni, e come poi ne siano state effettivamente meno della metà. Dopo aver acquisito il dato sul tiraggio di dicembre, infatti, l’Inps ha reso noto che la percentuale di ore utilizzate rispetto a quelle richieste ed autorizzate si è attestata complessivamente nel 2011 al 48,82%, pari in termini numerici a 475 milioni.

Il dato è buono se si considera che proprio l’Inps con una nota ha messo in risalto come questo sia il valore più basso dall’inizio della crisi nell’anno 2009. Secondo quanto dichiarato da Antonio Mastrapasqua, il Presidente dell’Inps, nel 2011 rispetto al 2010 c’è stato un calo sia delle ore autorizzate, sia di quelle effettivamente utilizzate.

Pur tuttavia secondo il Presidente dell’Istituto pubblico di previdenza è ancora presto per fare dei bilanci definitivi sulla tendenza della CIG e sul mercato del lavoro in generale anche tenendo conto del recente dato di febbraio del 2012 che ha fatto registrare un rialzo delle ore autorizzate di CIG. Decisamente meno morbido è invece il giudizio della CIGL sui dati dell’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (Inps) della cassa integrazione nel 2011. Secondo il più grande Sindacato italiano, infatti, negli ultimi tre anni le ore di CIG sono state ben un miliardo e 675 milioni a conferma di come non solo il bilancio sia complessivamente drammatico, ma anche che la crisi non passa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here