Serie B: Pescara – Brescia, le probabili formazioni

Questa sera si gioca il posticipo della trentunesima giornata di Serie B che vede di fronte Pescara e Brescia.

Si tratta di una partita interessantissima tra due squadre di ottimo livello posizionate in zone di alta classifica. La squadra di Zeman sta tentando di arrivare nei primi due posti per agguantare la promozione diretta in serie A, il Brescia sta lottando per arrivare in zona play off e giocarsi le proprie carte.

QUI PESCARA

Nessun problema di formazione per il boemo Zeman, che potrà far scendere in campo la sua squadra con la formazione tipo. In difesa ci saranno Zanon e Balzano sulle fasce mentre al centro giocherà la coppia formata da Romagnoli e Capuano. Sarà Nielsen a ricoprire il ruolo di mezzala destra e non Kone che si accomoderà in panchina. Il talento Verratti occuperà il posto di regista a centrocampo, Cascione agirà sulla sinistra mentre nel reparto offensivo sarà confermato il tridente delle meraviglie Sansovini-Immobile-Insigne.

Tra gli indisponibili troviamo Brosco, Caprari, Bacchetti e Perrotta.

QUI BRESCIA

Il tecnico Calori non potrà contare su Accardi, Budel e Mandorlini e si affiderà al modulo 3-5-2 che prevede in difesa il trio formato da Martinez, Di Maio e Caldirola; a centrocampo agiranno sulle fasce Zambelli e Daprelà, in mediana Salamon sarà fiancheggiato da Martina Rini ed El Kaddouri; in attacco la coppia Jonathas – Piovaccari.

Ecco le probabili formazioni:

PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen, Verratti, Cascione; Sansovini, Immobile, Insigne. All. Zeman. A disp: Ragni, Bocchetti, Martin, Kone, Gessa, Soddimo, Maniero

Indisponibili: Brosco, Caprari, Bacchetti, Perrotta

BRESCIA (3-5-2): Arcari; Martinez, De Maio, Caldirola; Zambelli, Martina Rini, Salamon, El Kaddouri, Daprelà; Jonathas, Piovaccari. All. Calori. A disp: Leali, Zoboli, Dallamano, Vass, Cordova, Rossi, Feczesin

Indisponibilli: Accardi, Budel, Mandorlini

Arbitro dell’incontro il sig. Massa.

Calcio di inizio fissato per le 20:45.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *