Cambio Euro/Dollaro: previsioni e calendario economico del 21 marzo

Il cambio euro/dollaro è risultato poco mosso nella giornata di ieri martedì 20 marzo, con un’escursione di prezzo che ha sfiorato gli 80 punti. Il minimo di giornata è stato attestato alle 13.00 circa a quota 1,3172, mentre il massimo a 1,3252 alle 16.00.

La coppia di valute EUR/USD resta limitata nel range tra il minimo ed il massimo della prima giornata della settimana, non superando ovviamente i supporti e le resistenze. Per quanto riguarda il supporto, il primo si trova nel minimo di martedì a 1,3172, mentre la resistenza resta stabile sulla soglia di 1,33.

Ieri dunque il cambio euro/dollaro è rimasto stabile sopra 1,32, ma cosa accadrà durante la giornata di trading odierna? Il calendario economico del 21 marzo non è molto fitto di notizie, ma durante il primo pomeriggio potrebbe far muovere maggiormente il prezzo delle due valute a confronto. L’unica notizia europea riguarda la Germania e più in particolare l’asta Schatz a 2 anni alle 11.30. La notizia più importante della giornata invece riguarda gli Stati Uniti d’America: la dichiarazione del presidente della FED Ben Bernanke alle 14.30. Mezz’ora più tardi – alle 15.00 – viene rilasciato un dato molto importante relativo alle vendite delle abitazioni esistenti. L’ultimo dato – alle 15.30 – riguarda i prodotti petroliferi e più in particolare le scorte del greggio e gli inventari.

Il picco di volatilità per il cambio EUR/USD potrebbe quindi registrarsi dalle 14.30. Se la coppia di valute riuscisse a superare il forte scudo della resistenza a 1,33, potrebbe puntare ad arrivare fino ad 1,3486. Viceversa nel caso di un ribasso oltre il supporto di 1,30, allora il cambio potrebbe scivolare rovinosamente ad 1,26 se non oltre. Gli occhi ora sono puntati anche sul Portogallo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here