Dieta verde per combattere la stanchezza da primavera

E’ ufficialmente arrivata la primavera: le giornate si allungano, le temperature si alzano, gli alberi sono in fiore, gli uccellini cinguettano e noi crolliamo in letargo schiacciati dalla stanchezza.

Il nostro organismo pare proprio subire un tracollo con questo cambio di stagione e improvvisamente sentiamo le energie venir meno, passeremo volentieri molte ore dormendo, siamo irritabili e in alcuni casi accusiamo anche mal di testa ed insonnia. Anche da un punto di vista estetico a volte si nota un cambiamento per esempio nei capelli che appaiono sfibrati, la pelle opaca e gli occhi gonfi di sonno. Il peggio poi deve ancora venire: con il prossimo week-end infatti si passerà all’ora legale e ci verrà tolta un’altra ora di sonno in favore di più luce naturale e quindi giornate decisamente più lunghe.

La responsabilità di questo corto circuito del nostro fisico è dovuta alle numerose tossine e ai radicali liberi accumulati con la sedentarietà e le abbuffate collezionate in inverno. Per aiutarci a combattere questo cambio di stagione, che accusiamo maggiormente rispetto agli altri periodi dell’anno, la dieta giusta è una nostra preziosa alleata.

La soluzione risiede in un colore, il verde. Tutto ciò che è verde contiene numerosi minerali e vitamine necessari a ricaricare le batterie del nostro metabolismo: zinco, magnesio, potassio e ferro. Via libera quindi a frutta e verdura in grande quantità prediligendo zucchine, asparagi, carciofi, piselli, fagiolini, spinaci, banane e prezzemolo. Il consiglio è quello di consumare questi prodotti crudi o al massimo cotti al vapore per evitare il disperdersi della maggior parte dei componenti preziosi che li caratterizzano. Una buona idea potrebbe essere quella di assumerli sotto forma di centrifuga cosicché il tutto diventerà molto più digeribile e gustoso senza perdere i nutrienti essenziali.

Altri preziosi minerali li troviamo nella frutta secca in particolare nelle mandorle e nelle noci, mentre i semi di lino e di girasole apporteranno omega3  e acidi grassi per combattere i radicali liberi. Un falso mito è quello dell’efficacia della caffeina contro la stanchezza: è infatti preferibile assumere un pezzetto di cioccolato fondente anziché un caffè. Infine un pieno di vitamina B, che troverete nella pappa reale, nei cereali integrali e nei legumi, vi aiuterà a combattere l’inappetenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here