Rendimax Banca Ifis spinge liquidità e redditività

Nel 2011 Banca Ifis, società quotata in Borsa a Piazza Affari, ha realizzato quello che è il miglior bilancio della sua storia. Ad affermarlo è stato il Presidente Sebastien von Furstenberg nel sottolineare come la società continuerà a pensare alle imprese, alle famiglie ed ai risparmiatori. A spingere in alto nel 2011 la liquidità e la redditività è stato Rendimax, il noto prodotto che remunera la liquidità delle famiglie e delle imprese, e per il quale anche per l’anno in corso si aprono nuove opportunità di acquisizione di ulteriore clientela.

Rendimax, lo ricordiamo, al netto delle promozioni è il conto di deposito remunerato che offre in Italia i maggiori rendimenti ed anche il maggior grado di innovazione con specifici prodotti, come ad esempio Rendimax Like, nato proprio assecondando le esigenze dei clienti.

In ragione dei risultati ottenuti nel 2011, il Consiglio di Amministrazione di Banca Ifis ha deliberato per proporre alla prossima Assemblea degli Azionisti il pagamento di un dividendo in contanti pari a 0,25 euro per azione. Dopo l’approvazione da parte dell’Assemblea, il dividendo sarà messo in pagamento il 10 maggio con data di stacco lunedì 7 maggio del 2012. Per quel che riguarda l’evoluzione prevedibile della gestione, Banca Ifis per il 2012 confida in un buon andamento del business in quanto le attese sono buone in virtù dell’acquisizione sia di nuova clientela, sia di nuovi impieghi. Questo perché Rendimax da un lato assicura a Banca Ifis uno sviluppo finanziario in piena tranquillità, e dall’altro nel corso dell’anno il conto deposito online acquisirà ulteriori potenzialità e caratteristiche che sono tipiche di un conto corrente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *