Rimborso biglietti per neve, Trenitalia amplia indennizzi

Il Gruppo Ferrovie dello Stato, dopo un incontro con le Associazioni dei Consumatori, ha allargato le maglie degli indennizzi relativamente ad alcune corse che più di altre, durante le nevicate dello scorso mese di febbraio, sono state caratterizzate da disagi per i passeggeri. Nel dettaglio, dopo un incontro di approfondimento con le Associazioni dei Consumatori, le FS hanno deciso di ristorare con un indennizzo di 150 euro, unitamente al rimborso integrale del biglietto, i passeggeri a bordo dei treni Frecciabianca 9823, Intercity 615 e Frecciabianca 9829.

A darne notizia nella giornata di ieri è stata proprio Trenitalia nel precisare come, pur in assenza di una responsabilità di retta nei consistenti ritardi a causa delle nevicate eccezionali, le FS abbiano accolto le richieste delle Associazioni dei Consumatori dando quindi nei confronti dei passeggeri coinvolti un segno ulteriore di vicinanza e di attenzione a livello commerciale.

Per ottenere l’indennizzo di 150 euro i passeggeri dei tre treni coinvolti dovranno compilare un apposito modulo reperibile sia sul sito Internet Trenitalia.com, sia presso gli uffici di assistenza ai clienti presenti nelle stazioni ferroviarie. Sempre presso gli uffici assistenza si può presentare la richiesta, oppure a mezzo raccomandata postale, allegando una copia del codice fiscale, di un documento di riconoscimento in corso di validità, ed il biglietto di viaggio. Se invece il biglietto è stato già integralmente rimborsato, allora in sostituzione al biglietto occorre allegare la documentazione attestante il rimborso. Il tutto fermo restando che le corse per le quali è ottenibile l’indennizzo sono quelle dei treni sopracitati, ovverosia il Frecciabianca 9823, Intercity 615 e Frecciabianca 9829

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here