Aste Btp e CCTeu 29 marzo 2012

Il Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef) ha disposto per giovedì prossimo, 29 marzo, con data di regolamento fissata per il 2 aprile del 2012, delle nuove aste di titoli pubblici a medio ed a lungo termine. Trattasi, nello specifico, di nuove emissioni di CCTeu, i Certificati di Credito del Tesoro indicizzati al tasso euribor con scadenza a sei mesi, e di Btp, i Buoni del Tesoro Poliennali. Nel dettaglio, in prima tranche giovedì prossimo sarà offerto, per minimo 2 e massimo 2,5 miliardi di euro, il nuovo CCTeu con decorrenza 15 dicembre 2011, scadenza il 15 giugno del 2017, e codice ISIN da attribuire.

Per quel che riguarda invece i Btp le emissioni sono due e sono le seguenti: in quinta tranche il Btp con decorrenza 1 febbraio del 2012, scadenza l’1 maggio del 2017, codice ISIN IT0004793474 e tasso di interesse lordo facciale al 4,75%; in terza tranche il Btp con decorrenza 1 marzo del 2012, scadenza 1 settembre del 2022, codice ISIN IT0004801541 e tasso di interesse annuo lordo facciale al 5,50%.

Per il Btp con codice ISIN IT0004793474 l’ammontare dell’emissione è di minimo 1,75 e massimo 2,5 miliardi di euro, mentre per il Btp con codice ISIN IT0004801541 l’ammontare dell’emissione è di minimo 2,25 e massimi 3,25 miliardi di euro. Sia il nuovo CCTeu, sia le nuove tranche di Btp, possono essere prenotate dal pubblico, per lotti pari a 1.000 euro o multipli, entro e non oltre la data di domani, mercoledì 28 marzo del 2012. Per tutti e tre i titoli ci sono i dietimi di interesse da corrispondere come segue: 109 giorni di dietimi per il CCTeu scadenza 15 giugno del 2017, 32 giorni per il Btp scadenza settembre 2022, e 61 giorni per il Btp scadenza maggio 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here