Unicredit in utile nel quarto trimestre 2011

Si è chiuso con un utile netto di Gruppo a 114 milioni di euro il quarto trimestre 2011 del colosso bancario europeo Unicredit. A darne notizia è stata proprio la società quotata in Borsa a Piazza Affari nel sottolineare come nell’ultimo quarto del 2011 siano da un lato diminuiti i costi operativi, e dall’altro siano aumentati indicatori chiave come il margine di intermediazione ed il risultato di gestione. Riguardo all’esercizio 2011, il Gruppo bancario, dopo aver chiuso con grande successo un’operazione di aumento di capitale da ben 7,5 miliardi di euro, presenta un Core Tier 1 ben al di sopra dei livelli minimi richiesti ed imposti dall’EBA, l’Autorità Bancaria Europea.

Per quel che riguarda le politiche di remunerazione agli azionisti, Unicredit S.p.A. con un comunicato ufficiale ha fatto presente come il Consiglio di Amministrazione proporrà all’Assemblea annuale dei Soci di non distribuire dividendi per le azioni ordinarie e per quelle a risparmio.

Nel commentare i dati relativi all’esercizio 2011, l’Amministratore Delegato di Unicredit S.p.A. Federico Ghizzoni ha sottolineato come le performance ottenute, nonostante lo scenario difficile, confermino l’adeguatezza di quelle che sono le azioni intraprese unitamente all’approccio strategico. Sul piano di finanziamento, il cosiddetto Funding Plan, il Gruppo bancario ha reso noto che ad oggi questo è stato completato per una quota superiore al 30%, ed al 36% per quel che riguarda il piano di finanziamento italiano. L’ammontare complessivo del funding plan sin qui realizzato si attesta a 9,4 miliardi di euro. Ed in ogni caso per la raccolta all’ingrosso attraverso gli investitori istituzionali Unicredit S.p.A. sarà sempre pronta a cogliere ogni occasione di mercato che dovesse presentarsi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here