Ubi Banca: CdA propone dividendo esercizio 2011

Una cedola unitaria da 0,05 euro per azione, da mettere in pagamento il 24 maggio con data di stacco lunedì 21 maggio del 2012. E’ questo l’ammontare del dividendo 2012, a valere sull’esercizio 2011, che proporrà il Consiglio di Gestione di Ubi Banca alla prossima Assemblea dei Soci. A valere sulle riserve straordinarie, il monte dividendi Ubi Banca per l’esercizio 2011 ammonta a complessivi 45,1 milioni di euro massimi, e sarà distribuito agli azionisti previa approvazione da parte dell’Assemblea che il Consiglio ha fissato per il 27 aprile e, occorrendo, il 28 aprile del 2012 in seconda convocazione.

Dal progetto di bilancio al 31 dicembre del 2011 approvato dal Consiglio di Gestione è emerso che Ubi Banca ha chiuso l’anno con un robusto quarto trimestre, nel corso del quale sono infatti aumentate per il Gruppo bancario tutte le voci di ricavo, dai proventi operativi al margine di interesse, e passando per le commissioni nette ed il risultato della gestione operativa.

Nel complesso per Ubi Banca l’andamento della gestione nell’esercizio 2011 è migliorato rispetto all’anno precedente per quel che riguarda il risultato della gestione operativa, le commissioni nette, e la raccolta diretta relativa alla clientela ordinaria. Bene anche i principali indicatori di patrimonializzazione che, al 31 dicembre del 2011, si sono attestati sui seguenti valori: Tier 1 ratio al 9,09%, Core Tier 1 ratio all’8,56% e Total capital ratio al 13,50%. Per quel che riguarda l’evoluzione prevedibile della gestione, Ubi Banca a fattori economici costati prevede un andamento leggermente positivo per la redditività da attività ordinaria. Il Gruppo bancario quotato in Borsa a Piazza Affari ha inoltre confermato, per il Piano Industriale fino al 2015, quelle che sono le linee guida strategiche fondamentali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *