Fisco online: canali telematici, boom codici Pin

Sono aumentati anno su anno di oltre il 30% i codici Pin per l’accesso ai canali telematici dell’Agenzia delle Entrate. A darne notizia è stato il direttore centrale Servizi ai contribuenti dell’Amministrazione finanziaria dello Stato, Paolo Savini, precisando che si è passati dai 1,6 milioni circa di codici Pin attivi nel 2010, ai 2,1 milioni di codici Pin al 31 dicembre del 2011 a fronte di una crescita pari al 31%. Contestualmente c’è stata una forte crescita dei servizi telematici, dalle istanze inviate con il servizio Civis alle domande e risposte acquisite ed inoltrate dal Fisco via Sms e/o via e-mail.

Per quel che riguarda il recupero da evasione fiscale, l’Agenzia delle Entrate, nel fornire anche le stime per il 2012, ha comunicato con una nota ufficiale che lo scorso anno sono stati recuperati ben 12,7 miliardi di euro con un incremento del 15,5%. E contestualmente è cresciuto anche il numero dei servizi offerti ai contribuenti visto che presso gli uffici sono stati assistiti oltre 9,5 milioni di cittadini con un rialzo anno su anno pari al 7%.

Su un totale di 12,7 miliardi di euro incassati nel 2011, 8,2 miliardi di euro provengono da versamenti diretti rispetto ai 6,6 miliardi di euro al 31 dicembre del 2010. Mentre il riscosso da ruoli si è invece attestato a 4,5 miliardi di euro. In accordo con quanto dichiarato dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, i risultati del Fisco sono cresciuti in tutti i comparti a fronte di una diminuzione di quelle che sono le risorse umane a disposizione. Con la conseguenza che, ha aggiunto il Direttore, i risultati raggiunti assumono maggior rilevanza in quanto frutto delle strategie adottate e della professionalità del personale che hanno portato ad una maggiore efficienza ed efficacia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here