Facebook pensa ad un proprio motore di ricerca?

Facebook in questo periodo ha manie di grandezza: dopo la recente entrata in Borsa pare che Mark Zuckerberg abbia in mente di sviluppare un proprio motore di ricerca. Parliamo forse di una possibile alternativa a Google? Assolutamente no. D’altronde l’inventore del più popolare social network sa benissimo che non può sfidare l’unico motore di ricerca capace di evolversi in continuazione e che viene temuto e rispettato da blogger e webmaster di tutto il mondo.

Per fare un esempio, secondo voi è più importante essere in prima pagina su Google o esserlo su Bing? Non si tratta di prestigio del search engine ma Google è il più utilizzato al mondo e quindi è l’unico che detta le regole.

L’obiettivo che intende raggiungere Facebook non è quello di fornire risultati agli utenti ma quello di guadagnare con la pubblicità. Quale modo migliore se non quello di fornire ricerche sponsorizzate pertinenti a 850 milioni di utenti?

Tuttavia è difficile pensare che Mark Zuckerberg possa limitarsi a migliorare il già esistente motore di ricerca interno. Probabile, invece, che Facebook tenti di offrire una funzione di ricerca che magari possa dirottare il traffico su Bing. Che dire se Mr. Zuckerberg avesse intenzione, invece, di sfidare Google Search con un motore di ricerca completamente nuovo consapevole del rischio ma anche della forza che possono avere 800 milioni di utenti attivi?

D’altronde è vero che Google è il miglior motore di ricerca al mondo, ma sono molte le persone che accendono il PC solo per collegarsi a Facebook. Che dire se questi utenti potranno disporre di un motore di ricerca vero e proprio all’interno del loro social network preferito?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here