Nuova truffa sfruttando l’iPhone: lo smartphone a 200€, ma è sale

Si tratta di una truffa di quelle che si vedono spesso nei film comici di una volta, in stile “Pacco, doppio pacco e contropaccotto”, eppure a quanto pare c’è ancora qualcuno che cade nella rete di questi truffatori.

Un quarant’enne napoletano ha organizzato la truffa a Sant’Ilario d’Enza, dove ha agganciato il “pollo” (come vengono chiamati in gergo dai truffatori) proponendo l’ultimo modello dell’iPhone, o il Samsung Galaxy SII a prezzi davvero convenienti: solo 200 euro. Una cifra davvero irrisoria, meno di un terzo del costo effettivo di questi smartphone, che però non ha fatto scattare il campanello d’allarme al libanese, che aveva accettato la proposta fidandosi del truffatore.

Per fortuna del malcapitato si trovava con un suo amico che era già incappato nella truffa due anni prima, trovando al posto del gioiellino Apple e del Samsung Galaxy, solo della carta e del sale. Per realizzare l’inganno, il quarant’enne utilizzava un borsello con una chiusura difettosa, e mentre il malcapitato cercava di aprirla lui sgommava a tutto gas con il denaro. O almeno, questo è quanto accade di solito. In questo caso il libanese è riuscito a chiamare la polizia, mentre il truffatore cercava di scappare con la sua auto a tutta velocità.

Le volanti della polizia, con un’operazione   davvero magistrale, sono riuscite a prendere il delinquente, che aveva diversi precedenti per truffa, rapina, porto abusivo d’armi e associazione a delinquere. Ora si beccherà anche una condanna per tentata truffa.

Non possiamo che raccomandarvi, qualora vi troviate in una situazione simile, con uno sconosciuto che vi offre smartphone a prezzi stracciati, di chiamare immediatamente le forze dell’ordine. Anche qualora il telefono si trovi davvero nel borsello, è più che probabile che non abbia una provenienza lecita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here