L’auto volante arriverà presto sul mercato: gli olandesi presentano Pal-V

Un pò “Blade Runner” un pò “Transformers”. E’ questa più o meno l’impressione che a prima vista si può avere osservando in azione il prototipo di auto volante messo a punto da un’azienda olandese che qualche giorno fa ha effettuato con successo il collaudo del “Pal-V One” (Personal air and land vehicle) che in pratica è un ibrido tra uno agile scooter monoposto a tre ruote ed un elicottero vero e proprio.

Si pensa che per guidare il mezzo futuristico ci sarà bisogno sia della patente di guida che del brevetto di volo, caratteristiche che unite ad un prezzo iniziale non proprio accessibile (tra 250 mila e 300 mila euro) rischiano di non entusiasmare più di tanto il grande pubblico, che comunque dovrebbe vedere sul mercato l’invenzione dal 2014.

Dopotutto sono stati investiti già sei milioni di euro per il progetto, ed è ovvio che in fase di produzione si prevede di farli rientrare. Secondo le caratteristiche dichiarate, il veicolo sarà capace di una accelerazione da 0 a 100 km/h in 8 secondi, ed avrà approssimativamente un’autonomia di 1.200 chilometri sulla terra, mentre a seguito della “trasformazione” potrà alzarsi in volo e potrà percorrere fino a 500 chilometri ad una altitudine massima di 1200 metri, il tutto con una velocità massima di 180 chilometri all’ora. Allo studio anche modelli alimentati a diesel e bioetanolo.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=FzVVXNMi7Q8[/youtube]

Tuttavia per poter passare dalla percorrenza su ruote a quella con elica, sarà necessaria una improvvisata pista di decollo per almeno 160 metri di lunghezza, e di 30 metri per l’atterraggio. “Potra’ essere usato dai privati o dalla polizia e dai servizi di pronto soccorso” ha commentato il direttore della società (che porta lo stesso nome del veicolo) Robert Dingemanse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here