DMC: Davil May Cry

In questo DMC: Davil May Cry, Dante torna più giovane, più sconsiderato e maleducato che mai per farci assaporare ancora una volta il gusto di fracassare il cranio dei demoni!Nonostante le polemiche iniziali sullo stile differente che questo reboot ha, il materiale che di volta in volta è stato fatto trapelare ha convinto un pò tutti. DMC: Davil May Cry è un gioco con molti punti di forza e con uno stile azzeccato.

Il Dante che incontreremo in questo prequel vive in una roulotte, va a donne e beve senza pensare troppo alle conseguenze delle sue notti brave. Ancora una volta affianco a Dante ci sarà una donna che lo guiderà, costei è Cat, una medium impossibilitata a varcare il confine tra limbo e mondo dei mortali, ma in grado di sentire la presenza dei demoni.

Come sempre l’azione sarà il vero fulcro di tutta l’esperienza ludica. Avremo a nostra disposizione ben tre bocche da fuoco con cui tenere a bada i vari nemici dalla distanza e sopratutto tre armi da corpo a corpo: uno spadone, una enorme ascia e una falce, queste ultime sono collegate rispettivamente ai poteri demoniaci e angelici di Dante. Queste due armi si differenziano per stile di attacco, velocità e potenza e aprono stili diversi di combattimento che si adattano alle varie situazioni che ci troveremo ad affrontare. Saranno presenti anche due diversi rampini: uno che avvicina a noi il nemico e uno che invece ci catapulta verso il nemico.

Il mondo che vedrà le gesta del figlio di Sparda sarà il Limbo: una dimensione parallela del mondo reale popolato da demoni e creature corrotte dove l’architettura stessa si deforma. Le ombre di queste creature si riflettono sul mondo reale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here