Game of Thrones: tra rinnovi e première italiana

Game of Thrones con la sua seconda stagione è sicuramente una delle serie più attese di questa primavera 2012: trasposizione della saga delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, opera letteraria di R.R. Martins, sta riscuotendo un enorme successo.

Le prime due puntate di quest’anno, trasmesse negli USA il 1 e l’8 aprile, hanno rispettivamente debuttato con 3,9 milioni e 3,7 milioni di telespettatori: cifre enormi a cui bisogna aggiungere gli oltre 8 milioni di persone che hanno visto le repliche e tutti coloro che lo hanno reperito in vie secondarie.

Ottimi risultati che hanno già portato il network, HBO, a confermare anche la terza stagione: successo preannunciato che, se continuerà (fatto molto probabile) permetterà di mandare in onda l’intera opera di Martins. Per la gioia dei suoi lettori e di coloro che, invece, preferiscono la trasposizione. Molto probabilmente sarà comunque confermata una quarta stagione, poichè con la terza si inizieranno a narrare le vicende riportate in A Storm Of Words, libro di oltre 1000 pagine suddiviso poi, proprio per la sua lunghezza, in tre libri, Tempesta di spade, I fiumi della guerra e Il portale delle Tenebre: per la sua realizzazione i 10 consueti episodi non basteranno e, proprio per questo, si palesa l’ipotesi della sua stesura lungo due stagioni.

Ben presto anche in Italia avremo la nuova stagione che, ricordiamo, ricopre la storia che Martins ha narrato nei due volumi della serie (il terzo e quarto) de Il Regno dei Lupi e La Regina dei Draghi, di seguito riuniti ne Lo scontro dei Re. La première italiana è stata fissata per venerdì 11 maggio, tra un mese esatto, su Sky Cinema 1.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here