Liga: derby al Real, Barça rispedito a -4

Il trappolone era dietro l’angolo, ma il Real Madrid non ci casca. La squadra di Mourinho risponde al Barcellona (vittorioso 4-0 col Getafe) e scansa l’insidia del derby della capitale per mantenere 4 punti di vantaggio sui blaugrana a sei giornate dal termine.

La stracittadina contro l’Atletico si rivela subito ostica e per sbloccarla serve un colpo da campione di Cristiano Ronaldo. Al 25′ il portoghese beffa il portiere avversario Courtois, calciando sul suo palo una punizione perfetta che rompe gli equilibri.

Il momento critico per i blancos arriva però al 10′ della ripresa, quando l’assist di Adrian Lopez trova lo stacco perentorio di Falcao per l’1-1, che fa temere alla banda Mourinho un altro passo falso nella lotta al titolo.
Il Real si dimostra però grande squadra, reagendo immediatamente al pareggio e fiondandosi in avanti con forza grazie ai tentativi di Coentrao, Pepe e Cristiano Ronaldo. Proprio CR7 risolve la questione, scaraventando in porta il 2-1 con una sassata dal limite dell’area che sorprende ancora una volta Courtois.
E nel finale, le merengues arrotondano ancor di più il punteggio con il terzo gol dell’asso portoghese su calcio di rigore (sono 40 centri stagionali in Liga) ed il definitivo 4-1 marcato dal subentrante Callejon, con un diagonale in contropiede.
Ostacolo derby superato e +4 sul Barça: lo scontro decisivo contro i blaugrana sarà il 21 aprile al Camp Nou.

Nelle altre gare del mercoledì di Liga, il Valencia si riporta momentaneamente al terzo posto battendo per 4-1 il Rayo Vallecano, mentre i cugini del Levante perdono sul campo dello Sporting Gijon nonostante passino due volte in vantaggio. Infine, si allontana dalla zona Europa l’Athletic Bilbao di Bielsa, che non va oltre il 2-2 ottenuto con una rimonta finale in casa del Granada.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here