Ritardata l’uscita dell’horror dal titolo “Quella casa nel bosco”

Sebbene tutti sono in attesa del 25 aprile per poter ammirare al cinema il suo importante e visionario lavoro in “The Avengers“, film corale diretto per la Marvel Studios che racchiude in un’ unica pellicola tanti importanti personaggi dell’universo fumettistico targato Marvel, i fan di Joss Whedon attendono trepidanti anche un altro film.

Lo zampino di Whedon è infatti ben visibile anche nell’horror di prossima uscita intitolato “Quella casa nel bosco” (“The Cabin in The Woods”), di cui è produttore e sceneggiatore. In questo caso l’onere e l’onore della regia è stato ceduto a Drew Goddard, co-sceneggiatore della pellicola e da tempo tra i suoi fedelissimi, avendo collaborato con lui per diversi episodi delle serie televisive “Buffy The Vampire Slayer” e “Angel“.

Il film, che vede protagonisti Richard Jenkins, Chris Hemsworth (anche in “The Avengers” nei panni del Dio Nordico Thor), Jodelle Ferland, Anna Hutchinson, Fran Kanz, Jesse Williams e Bradley Whitford, parla di un gruppo di ragazzi rinchiusi in una casa isolata nei boschi dove ben presto inizieranno ad accadere situazioni ai limiti del credibile, tra attacchi di mostri, zombie e fantasmi.

Inizialmente prevista per il prossimo venerdì, la distribuzione italiana del film è stata posticipata al primo maggio, dove la pellicola andrà inevitabilmente a scontrarsi al botteghino con l’acclamato blockbuster della Lionsgate intitolato “The Hunger Games” e dovrà ovviamente fare i conti anche con il kolossal supereroistico.

Una battaglia del tutto impari sebbene “Quella casa nel bosco” sia riuscito a raccogliere ben 15 milioni in appena 3 giorni di programmazione sul suolo americano. Si tratta di una dimostrazione di come in Italia l’horror non sembra più “tirare” come prima, e soprattutto è un evidente scelta suicida da parte della M2 Pictures, casa di distribuzione che si occuperà di far pervenire il film in Italia.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here