Apple e Google frenano Wall Street

E’ stata una giornata particolarmente contrastata quella di ieri a Wall Street. Nonostante i risultati incredibili raggiunti da Apple nelle ultime settimane, tanto da arrivare a valere ben 600 miliardi (si tratta della seconda azienda nella storia), ieri ci sono stati bassi volumi di scambio, soprattutto per quanto riguarda l’azienda di Cupertino e Google, che hanno pesato in negativo sul Nasdaq. Come riportato anche da Radiocor, alla fine il Dow¬†Jones ha guadagnato lo 0,56% a 12.921,41 punti, il Nasdaq ha perso lo 0,76% a 2.988,4 punti e lo S&P 500 e’ arretrato dello 0,05% a 1.369,57 punti. Ad influire sulla giornata negativa del Nasdaq, appunto, sono state Apple e Google, che dopo aver aperto positivamente i mercati a marzo, hanno perso terreno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here