Raikkonen: “In Bahrain lotteremo per il podio”

Kimi Raikkonen nello scorso gran premio della Cina ha dimostrato di non avere nessun timore reverenziale nei confronti di McLaren, Mercedes, Red Bull e Ferrari e pur con una Lotus Renault che non è ancora in grado di competere con le squadre appena citate, è riuscito a costruire una gara eccezionale.

Il pilota finlandese sarebbe potuto arrivare a podio se non avesse rovinato il suo set di gomme, tanto da costringerlo a rallentare e finire fuori dalla zona punti. I piloti dietro di lui hanno approfittato della situazione e gli hanno tolto la possibilità di ottenere un buon risultato in questo gran premio.

Al termine della gara, Iceman ha dichiarato che il team ha sbagliato strategia ma che comunque se non ci fosse stata una tattica a tre soste non avrebbe mai potuto lottare per il podio. Comunque, quanto accaduto in Cina è sicuramente un chiaro segnale del comportamento degli pneumatici.

E ora gli occhi sono puntati tutti alla gara che si disputerà in Bahrain. La Lotus F1 non ha avuto ancora modo di mettere in evidenza il valore della monoposto ma secondo Kimi Raikkonen, nella prossima gara anche in virtù delle condizioni climatiche differenti rispetto alla Cina, la vettura dovrebbe rendere meglio.

Inoltre, in Bahrain ci sono delle possibilità maggiori di effettuare qualche sorpasso e per questo Raikkonen è convinto che il podio potrebbe essere un risultato possibile, anche se il pilota finlandese ammette che era possibile ottenerlo anche in queste tre gare. Raikkonen è salito 4 volte sul podio in Bahrain.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here