Instagram: Zuckerberg ha deciso tutto da solo

La notizia più importante della scorsa settimana nel campo dei social network è stata sicuramente l’acquisizione di Instagram da parte di Facebook. La notizia è giunta inaspettata da tutti, ma stando a quanto rivela il Wall Street Journal perfino lo staff interno del social network più famoso al mondo sarebbe stato all’oscuro della vicenda.

Mark Zuckerberg si sa, è un personaggio davvero particolare. Nel film “The Social Network” l’inventore di Facebook viene descritto come un nerd incapace di farsi accettare dagli altri studenti, una persona capace di tradire la fiducia del suo unico amico che ha fondato insieme a lui Facebook, un affarista senza scrupoli capace di soffiare l’idea del secolo ai gemelli Winklevoss.

Probabilmente il film ha esagerato un po’ a raffigurare il più giovane miliardario del mondo come un affarista senza scrupoli. Fatto sta che il fiuto per gli affari Zuckerberg ha dimostrato di averlo fin dal 2004. L’acquisizione di Instagram per ben 1 miliardo di dollari è stata presa in solitaria, senza consultare il consiglio di amministrazione.

Una scelta azzardata per la notevole cifra che è stata messo sul piatto dall’inventore di Facebook. Ma lo è soprattutto perché Zuckerberg prende una decisione di una certa portata senza consultare lo staff che deve gestire in questo momento delle operazioni finanziarie complesse come la recente entrata in Borsa.

Mark Zuckerberg ha portato avanti una trattativa di nascosto dal 5 all’8 aprile e solo quando l’accordo è andato a buon fine ha messo il consiglio d’amministrazione al corrente della situazione. Se l’accordo non porterà benefici, la colpa è solo di Mark!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here