Google Drive: primo contatto

Da pochi minuti dalla pubblicazione di questo articolo è ufficialmente arrivato Google Drive, anche da noi in Italia. Niente di nuovo rispetto a quanto abbiamo detto in passato nella sezione Tecnologia (potete leggere l’articolo qui: Google Drive sta per arrivare) e poche ore fa nella sezione Cellulari (Google Drive è arrivato!).

A dare l’annuncio è un post pubblicato direttamente da Google che avvisa di questo servizio. Bando alle ciance, vediamo come essere subito operativi. La prima cosa da fare è quella di recarsi a questo indirizzo: Google Drive. A questo punto vi verrà presentata una panoramica del sito dove dovrete scegliere di iniziare con la versione da 5 GB (fondamentalmente ad un utente medio bastano e avanzano).

Una volta terminate le operazioni di “accettazione” vi renderete conto che Google Drive non è altro che Google Documenti opportunamente modificato. Come vedete nella foto in evidenza (per ingrandire apritela in un altra scheda), la schermata è pressoché identica a quella di Google Docs.

A questo punto siamo operativi. Proviamo a caricare un file? Dovete cercare in alto a sinistra il pulsante carica (subito di fianco a Crea) e potete scegliere un file da caricare presente sul PC. Per curiosità ho provato a caricare un piccolo file di installazione Windows in formato .msi e il caricamento è andato subito a buon fine.

Una volta che il vostro file è presente nella vostra cartella online, potete condividere con chiunque tramite social network, rendere visibile il file solo a chi conosce il link oppure rendere il vostro documento pubblico.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=wKJ9KzGQq0w[/youtube]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here