Rosell conferma Guardiola, ma lui lascerà a fine stagione

E’ stata un’annata da dimenticare per i tifosi del Barça che in questa stagione riescono a portare a casa “solo” la Supercoppa Europea, la Supercoppa di Spagna, il Mondiale per Club e (forse) la Copa del Rey. In otto giorni, infatti, il sogno Triplete si è trasformato in un incubo, quando gli uomini di Guardiola hanno perso a Londra, perso contro il Real Madrid e pareggiato al Campo Nou contro il Chelsea, uscendo dalla Champion’s League.

In questa stagione fallimentare, non è esente da colpe nemmeno Pep Guardiola, che in quest’annata ha commesso alcuni errori, dalla formazione di sabato con il Real, ad alcune scelte come la difesa a tre, e la gestione di Leo Messi e di Piqué. Il presidente del Barça, però, rinnova ad oltranza la fiducia al tecnico che in 4 anni ha vinto ben 13 trofei, e potrebbe ottenere il 14esimo proprio in finale di Copa Del Rey. “Spero che il prossimo anno il nostro allenatore sarà Pep -ha dichiarato Rosell. Abbiamo fiducia in lui, è fondamentale per il nostro tipo di gioco. Abbiamo avuto tante occasioni e non siamo riusciti a sfruttarle. Loro, invece, hanno costruito tre azioni da gol e le hanno trasformate tutte in gol”.

La conferma del numero uno dei catalani, però, non allontana tutte le voci sul  futuro di Pep, conteso da tutti i top club europei, tra cui l’Inter.

Il suo ciclo al Barça, dopo questa eliminazione e la sconfitta in casa contro il Real di Mourinho, sembra davvero finito, e una nuova esperienza per Pep potrebbe portare nuovi stimoli. Dopo aver vinto tutto più volte d’altronde, cercare nuove sfide è normale per un allenatore. I tifosi interisti aspettano con le dita incrociate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here