Manchester City, Mancini: “Spero che Balotelli resti”

Mario Balotelli con ogni probabilità al termine della stagione chiederà di essere ceduto. L’attaccante azzurro è stanco del Manchester City e vorrebbe tornare in Italia.

Il tecnico del City, Roberto Mancini, si augura che Mario possa rimanere, anche se i suoi colpi di testa hanno creato più di un problema. L’allenatore italiano però, ritiene la punta un grande talento, e a 22 anni ancora da compiere, può davvero diventare un giocatore di assoluto valore. Deve solo mettere la testa a posto, calmarsi e allora tutti dovranno temerlo. Mancini lo ha perdonato più di una volta, ha saputo capirlo e crede nelle enormi potenzialità del ragazzo. La dirigenza del City non vorrebbe privarsi dell’attaccante di colore.

Le due squadre di Manchester sono in lotta per la conquista della Premier League, saranno decisive le ultime giornate e chissà che non sia proprio Mario, grazie ad uno dei suoi colpi di genio, a regalare il titolo alla sua squadra. Mancini ci crede, in fondo i suoi ragazzi devono recuperare solo tre punti. Sarebbe davvero un peccato mollare adesso. Ora che Tevez è tornato ai suoi livelli, tutto può succedere. Mario cercherà di fare il bravo, gli Europei sono vicini e non vuole assolutamente rimanere a casa. Cercherà in tutti  i modi di convincere Cesare Prandelli che può contare su di lui.

Balotelli ha tutto per essere l’erede di Messi e Cristiano Ronaldo, deve però cambiare strada, abbandonando quella che sta percorrendo ora. Tutti sono d’accordo nel dire che è solo una questione di testa, gli manca la maturità che certamente troverà con il tempo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here