Serie A: pari nel derby di Sicilia, Cagliari e Chievo non si fanno male

La trentacinquesima giornata di Serie A si apre con i due pareggi di Cagliari – Chievo e Palermo – Catania.

Risultati che accontentano un po’ tutti, specialmente a Trieste, casa provvisoria dei sardi dove ha luogo uno 0-0 scialbo e con poche emozioni, perlopiù tutte di marca rossoblu.

Ci prova Cossu, con un tiro a lato da posizione defilata, poi anche Thiago Ribeiro con un bel destro dalla distanza finito di poco fuori fino ad arrivare alla chance di Ibarbo nella ripresa. Ficcadenti e Di Carlo si combattono tatticamente ed il gioco ne risente da entrambe le parti, sebbene il punto conquistato sia utile a consolidare la posizione di entrambe nella lotta salvezza.
Ben diverso il discorso nel derby di Sicilia, dove un Catania arrembante domina il primo tempo e si rende pericoloso con Gomez, riuscendo poi a trovare il vantaggio al 25′ con Legrottaglie: il difensore centrale ex Juventus colpisce di testa su assist aereo di un buon Barrientos, siglando il suo quinto centro in questo campionato.
Il match cambia completamente andamento nella ripresa, con un Palermo più aggressivo ed intraprendente, favorito dall’immediato pareggio di capitan Miccoli, che sfrutta un errato allineamento difensivo degli avversari per poi beffare un non perfetto Carrizo con un sinistro sul suo palo.

I rosanero si trovano perciò a quota 42 punti, sei di vantaggio sul quartultimo posto. Per il Catania continua invece il sogno Europa League.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here