Windows 8 non leggerà i dvd ma il problema si risolverà con VLC Media Player

Windows 8 porterà sicuramente tante novità ma di certo non tutte sono positive. Una delle novità più controverse riguarda l’ssenza del supporto ai DVD. La scelta è stata fondamentalmente dettata da due motivazioni: la prima è di natura economica mentre l’altra è puramente tecnologica.

Microsoft per poter riprodurre i dvd deve pagare una licenza. Considerato che il supporto dvd appare sempre meno importante su un personal computer sul quale ormai gli utenti preferiscono formati come il dvix riproducibile da una pendrive USB.

Ma questo è un problema relativo per noi utenti visto che possiamo utilizzare un’alternativa gratuita chiamata VLC Media Player. Ovviamente, viene da chiedersi per quale motivo Microsoft deve pagare la licenza per poter riprodurre dvd sui computer mentre VLC può farlo gratuitamente.

Secondo quello che riferisce il giornale Zdnet, VLC si avvale di leggi molto convenienti in quanto VideoLan sarebbe un’associazione non profit assoggettata alle leggi francesi (e non a quelle americane). Ecco perché Microsoft potrebbe trovare in VLC un comodo e inaspettato partner.

Il colosso di Redmond ha avuto per anni un pericoloso rivale di Windows Media Player ma dopo la decisione di non supportare i dvd, ora VLC diventa assolutamente un must have per tutti gli utenti Windows che desiderano visionare i propri dvd sul personal computer.

C’è da dire che Windows 8 prevede la possibilità di acquistare dei codec per poter riprodurre dvd, ma il fatto stesso che Microsoft abbia stanziato fondi alla società francese è un chiaro e lampante esempio di una rinnovata e più forte collaborazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here